L’isolamento, la forza della separazione.

Una casa costituita da pareti e tetti non isolati comporta una perdita di energia costante, che si ripercuote sui consumi energetici.

Quante volte, al momento di pagare la bolletta della luce e del gas dopo un inverno particolarmente rigido o un’estate veramente bollente, ti sei ricordato di tutto quel freddo e quell’umidità patiti, o del caldo afoso che hai sofferto? E allora perché hai speso così tanto?

Perché hai sprecato.

Per ridurre veramente i consumi energetici, devi isolare tetti e pareti.

Isolare, ovvero fare della tua casa un’isola circondata da protezioni tecnologiche intelligenti. E per isolare bene, oggi, c’è l’insufflaggio termico con fibra di cellulosa Isolare, azienda partner di SmartEdil, che ha messo a punto un procedimento di alta tecnologia che interviene direttamente alla radice del problema, eliminando per sempre dispersioni energetiche e fughe di aria.

Sempre all’avanguardia in materia di isolamento, la fibra di cellulosa di Isolare è in grado di isolare, coibentare, proteggere e conservare alla giusta e costante temperatura gli ambienti della tua casa grazie all’insufflaggio termico, che mantiene ogni giorno e in tutte le stagioni e fasi dell’anno la tua casa lontana dall’umidità, dalla muffa, dagli spifferi e dalla dispersione del calore.

Avvolgere la tua casa in un efficientissimo strato di protezione attraverso l’insufflaggio termico con la fibra di cellulosa Isolare le permetterà di conservare più a lungo la temperatura raggiunta, facendoti vivere, respirare e risparmiare meglio.

Ma l’isolamento non è l’unico vantaggio offerto da questa tecnologia ambientale: con l’insufflaggio termico puoi ridurre considerevolmente i consumi energetici.

La maggior parte delle abitazioni italiane, infatti, progettata nei decenni anteriori e priva dei più basici criteri di risparmio e coibentazione, è stata costruita senza alcuna attenzione all’efficienza energetica.

Vivere in una casa dalla progettazione non moderna comporta spese di riscaldamento e climatizzazione esorbitanti rispetto alle nuove costruzioni.

Le case costruite con criteri moderni, infatti, oltre a dare una mano al momento di pagare le bollette di gas e luce, regalano anche un confort abitativo migliore, perché ti fanno respirare meglio, aumentando la tua salute.

Ma nessuna paura: anche se vivi in una casa non moderna, c’è SmartEdil pronta a darti una mano. L’isolamento termico e una buona coibentazione sono ancora possibili, e grazie alla competenza tecnica di Isolare, possiamo intervenire anche in case e abitazioni di non recente costruzione. Con spese contenute e tempi di lavorazione gestibili.

Infatti l’insufflaggio di SmartEdil avviene mediante fibra di cellulosa Isolare, che è un isolante termico naturale dalla forma morbida.

Grazie alla sua malleabilità, quindi, la fibra di cellulosa Isolare può essere insufflata, ovvero spinta, all’interno degli ambienti e vani da isolare, adattandosi facilmente ad ogni superficie e volume.

La fibra di cellulosa Isolare utilizzata per l’insufflaggio termico è composta da morbidi fiocchi ricavati dal riciclo di quotidiani italiani, naturali ed ecologici al 100%. Una volta trattati con un’aspersione di sali minerali, i fiocchi diventano ignifughi e resistenti agli attacchi di insetti e roditori.

La fibra di cellulosa Isolare si posa facilmente anche in un solo giorno di lavoro, velocemente e senza lasciare sporco, e può essere utilizzata sia per le intercapedini che per i tetti aperti, siano essi a muricci che a travi varese.

In molte case italiane di fattura non moderna esiste un’intercapedine vuota che permette la circolazione dell’aria: infatti era convinzione dell’epoca credere che il movimento delle correnti d’aria, da solo, sarebbe bastato ad isolare termicamente l’aria.

Ma questa concezione antiquata si è mostrata presto inutile, costringendo milioni di italiani a patire il caldo d’estate e il freddo d’inverno, mentre pagano enormi somme di danaro per le bollette di luce e gas.

Tutto questo finisce qui, oggi, grazie all’insufflaggio termico di SmartEdil, i supertecnologici fiocchi di cellulosa che garantiscono una tenuta termica eccezionale, bloccando il calore in inverno ed agendo in inerzia termica durante l’estate, per tenere fresca la casa e le sue mura.

La fibra di cellulosa di Isolare offre un ottimo rendimento termico: un solo centimetro di isolante corrisponde a circa dieci o dodici centimetri di mattone.

Uno strato uniforme di circa trenta centimetri di fibra di cellulosa Isolare posata sul sotto tetto riduce del 90% la dispersione termica, e tutto questo si traduce in un risparmio sulle spese di riscaldamento che va dal 25% al 40% a seconda della struttura esistente.

Inoltre con l’insufflaggio termico con fibra di cellulosa Isolare la casa trattata offre un tangibile aumento della temperatura in inverno, fino ad un massimo di 3 gradi, da godere assieme all’uniformità della temperatura grazie all’eliminazione definitiva degli spifferi freddi, uno dei fastidi più grandi degli inverni e delle case non sufficientemente coibentate.

Per l’estate, invece, l’insufflaggio termico consente di abbassare la temperatura percepita di almeno 3 gradi, per una sensazione di freschezza e benessere veramente piacevole.

VANTAGGI


• Cellulosa. La carta vincente.

La fibra di cellulosa è naturale perché ricavata dalla trasformazione della carta di quotidiani con la sola aggiunta di sali minerali che la rendono non infiammabile e imputrescibile, inattaccabile da muffe, parassiti e roditori.

• Meno dispersioni, più risparmio.

Fino al 40%. Le speciali prestazioni della fibra di cellulosa stabilizzata fanno sì che il calore si disperda molto meno all’esterno e rimanga invece all’interno degli ambienti.

• Rapido ed indolore.

• Né troppo, né poco.

Temperatura ideale tutto l’anno. Oltre ad avere il più basso coefficiente di conducibilità termica fra gli isolanti naturali, la fibra di cellulosa in fiocchi ha un coefficiente di calore specifico migliore dei prodotti sintetici e per questo d’estate la casa sarà molto più fresca e confortevole.

• Più aria anche per il portafoglio.

L’installazione di prodotti bioedili per l’isolamento termico, secondo la Legge di Stabilità del 2014, dà la possibilità di beneficiare di detrazioni fiscali.

• Pratica edilizia? No, grazie.

CONTATTACI




NEWSLETTER